Articoli

Eventi

Eventi (26)

 

Una in una calma e calda mattinata ottobrina, la città di Melito di Porto Salvo,
ha ospitato con grandissimo entusiasmo, del resto come sempre, il 7° Raduno Nazionale FIAT 500, nella piazza antistante il santuario di Maria SS di PortoSalvo.

L' evento, si è protratto, per tutta la mattinata, portando in delirio gli amanti ed i nostalgici della mitica Fiat 500 e di altri modelli di altre marche.

I nonni accompagnavano i nipotini, i quali curiosando tra i vari tipi di auto, chiedevano spiegazioni, tecniche varie, non avendo mai visto, loro, una cosi assortita presenza di auto d'epoca,

pervenute oltre, che dalla Calabria e dalla Sicilia, ma, anche da  altre città del Nord. 

Le auto, poi, si sono spostate  in "carovana" lungo il lungomare dei Mille e le vie cittadine, per la gioia di quanti hanno iniziato a guidare, per la prima volta, con la mitica FIAT 500.

Voglio ringraziare quanti si sono prestati, simpaticamente, a farsi, da me, fotografare,
durante lo svolgimento di questo evento e gli organizzatori ed i proprietari, che mi hanno " dato l'opportunità"
di poter fotografare, con 426 foto, questa fantasmagorica e spettacolare rassegna.
Grazie a tutti di cuore.
@ntonino

 

Questo album è stato creato :

 

 in data    : 21.ottobre.2018 ,

 

 alla data : 28.novembre.2018, ha ricevuto  90 visite...

 

 

Sono bastati solo 6 minuti, dal  1° scatto, per vedere il tempo che  " un'onda anomala ", ha impegato per raggiungere la riva.

Parecchi bagnanti, ignari, non si sono accorti del suo sopraggiungere, mentre altri hanno approfittato per cavalcarla.

Ma, già, nella mattinata, dall'alto, avevo notato questo fenomeno, che da un pò di tempo a questa parte è sempre più ricorrente.

Vorrei permetteremi di suggerire,( disinteressatamente, e per esperienza )  di " controllare "  sempre, " a vista " 

la superficie del mare, perchè con un pò di attenzione si può notare, l'arrivo di queste onde anomale, per cercare di prevenirle.

Quindi : 

per, prevenire ed evitare il fuggi, fuggi generale, ( come si può vedere in alcune foto ) basta, posizionare gli ombrelloni a distanza

di sicurezza dalla riva e tenere sempre d'occhio i bambini, persone anziane e gli effetti di uso personale ( telefonini, tablet ecc ).

Stessa cosa dicasi, anche, quando si è a mare con "la barchetta" e si è "intenti" a pescare.

"Sapere, per poter prevenire " è sempre meglio, che guastarsi le vacanze.

@ntonino

augura, sempre a tutti buone vacanze

I cuddhuraci, sono i dolci,tipici, tradizionali, pasquali, della terra di Calabria.

La ricetta di questi dolci,  si tramanda da generazioni, nelle famiglie calabresi.

Con queste semplici foto , voglio augurare a quanti mi seguono e mi conoscono

i miei più fervidi e sinceri  auguri di Buona Pasqua.

 

 

Una specie a rischio di estinzione

La tartaruga marina comune (Caretta caretta) è una specie carnivora e gli individui attraversano nel corso della vita due diverse fasi ecologiche: all'inizio frequentano la zona superficiale del mare aperto e successivamente si spostano in fondali bassi.

La tartaruga marina comune è una specie diffusa nelle acque degli Oceani Atlantico, Indiano e Pacifico e nel bacino del Mediterraneo e del Mar Nero. I siti di deposizione delle uova sono localizzati nella parte orientale del bacino Mediterraneo e in particolare in Grecia, Turchia, Cipro, Libia, mentre nella parte occidentale le nidificazioni sono da ritenersi eccezionali. In Italia, se i nidi deposti ogni anno sono solo alcune decine di unità (contro le 5-6 mila dell'intero Mediterraneo), i mari attorno alla penisola rivestono grande importanza per le popolazioni del bacino. 

Le tartarughe sono seriamente minacciate dall'uomo, in quanto sono sensibili a molte delle attività umane, tra cui il turismo, con conseguente antropizzazione nelle aree di riproduzione, e la pesca eccessiva. Si stima che ogni anno circa 150mila tartarughe marine finiscano catturate negli attrezzi da pesca nel Mediterraneo e che di queste oltre 40.000 muoiano.
Mentre l'attività riproduttiva è generalmente concentrata in alcuni importanti siti, cosa che rende teoricamente possibile la protezione di queste zone, l'impatto della pesca sugli individui a mare costituisce un problema gravissimo che rappresenta una seria sfida a chi si adopera per la conservazione della tartaruga marina.
tratto dal sito
http://www.crtmbrancaleone.it/
--------------------------------------------------------------------------------------------

Questo album è stato creato,

 in data    : 10.luglio.2016 ,

 alla data :  17,novembre.2016 ha ricevuto 73  visite.

Si  è svolta sabato 28 maggio 2016“La seconda Giornata Melitese dello Sport”, manifestazione organizzata dal Comune di Melito Porto Salvo
– promotrice dell’evento, Patrizia Crea, Assessore con delega allo Sport
– in collaborazione con il Comitato Unicef
– città di Melito Porto Salvo, l’Istituto Comprensivo “De Amicis” (Bagaladi – San Leonardo – Melito Porto Salvo),
- l’Istituto Comprensivo “Pasquale Megali” (Melito Porto Salvo – Roccaforte)
- il CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano).
La giornata melitese dello Sport si è poi conclusa in Piazza Stazione con l’esibizione canora del gruppo “I Meravigliosi Anni ’80”
e la  Fanfara Bersaglieri "Magg. Marcello Garzia" di Cava De' Tirreni (SA), che con  la sua corsa, a piume al vento, si  è impegnata in caroselli, sfilate, lungo le vie principali delle nostra cittadina,
e le relative premiazioni alle Associazioni Sportive e sponsor .

------------------------------------------------------------------------

 

It was held Saturday, May 28, 2016 "The second Melitese Sports Day", an event organized by the Municipality of Melito Porto Salvo
- Promoter of the event, Patrizia Crea, Councillor with responsibility for Sport
- In cooperation with the UNICEF Committee
- Town of Melito Porto Salvo, the Comprehensive School "De Amicis" (Bagaladi - San Leonardo - Melito Porto Salvo)
- The Comprehensive School "Megali Pasquale" (Melito Porto Salvo - Roccaforte)
- CONI (Italian Olympic Committee).
The Melitese day dello Sport was concluded in Piazza Stazione with the singing performance of the group " I Meravigliosi anni 80 "
and Fanfare Bersaglieri "Maj. Marcello Garzia" of Cava De 'Tirreni (SA), who with his running, feathers in the wind, has engaged in carousels, parades along the main streets of our town,
and its awards to sports associations and sponsors.

 

-------------------------------------------------------------------------

Voglio ringraziare, tutti i componenti di questa spettacolare rassegna canora,

che, per la prima volta nella nostra cittadina, mi hanno permesso di fotografare  la loro esibizione,

e si sono, simpaticamente prestati, a farsi fotografare.

Grazie a tutti di cuore.

@ntonino

 

Questo album, dalla data di creazione,
29.maggio.2016 alla data ..2016 , ha ricevuto   visite.

 Antonino, "  appassionato di fotografia amatoriale, autodidatta " calabrese, classe ’51, un profondo e sensibile conoscitore della natura del territorio calabrese.
Ho seguito con passione ed interesse la fotografia in genere, costante fonte di ispirazione, dal 1970,
Le mie foto, mai "a caso", emanano la volontà di esprimere e trasmettere quel magico istante di vita vissuto a tu per tu con il mare, le spiagge, la natura, l'ambiente.
Questa capacità deriva dalla passione autentica e dall’abilità di conciliare arte e natura attraverso il sapiente uso delle moderne tecniche fotografiche, esaltata dall’elemento luce, " regia " delle mie immagini, dove natura e arte si fondono, nelle mie foto.
Fotografare significa imparare a conoscersi, arricchirsi e confrontarsi per poter crescere interiormente.
La fotografia, è il mezzo che mi permette di cogliere l’idea del bello, nella realtà caotica e confusionaria che ci circonda.
Il mio "obiettivo" attento e scrupoloso, mi insegna a guardare oltre le apparenze, stimolando curiosità ed emozioni.
------------------------------------------------
I’m Antonino and i was born in 1951.
 
I’m a self - taught and passionate photographer with a deep knowledge of the territory of the region where i live, Calabria, in southern Italy.
 
Taking photos gives me the opportunity of getting in touch with nature and art.  
 
I have practised photography with passion and interest that has been a source of inspiration since 1970.
 
My “photos” express and transmit a magic moment of life in contact with the sea, the beaches, nature and the environment.
 
This capacity comes from an authentic passion and ability to combine art and nature through the use of modern techniques of photography that exalts the element of “light” where art and nature are unified together.
 
Taking photos means learning to know onself and be able to have an inner growth.
 
Photography is a means that allows me to understand the concept of beauty in a chaotic and confused reality that surrounds us.
 
My “objective” teaches me to look ahead, beyond the appearances, stimulating curiosity and emotions.       
------------------------------------------------

Antonino, passionné de photographie amateur; autodidacte calabrais, classe 51, ayant une profonde et sensible connaissance de la nature et du territoire calabrais.

Je pratique avec passion et grand intérêt la photographie en général  qui est une source constante d'inspiration depuis 1970.

Mes photos, qui ne sont jamais le fruit du hasard émanent de la volonté d'exprimer et de transmettre l'instant magique de vie, vécu au contact de la mer,des plages,de la nature,de l'environnement.

Cette capacité est issue d'une passion authentique et de l'habilité à concilier art et nature par le biais d'une utilisation pointue des techniques photographiques modernes ,et est exaltée par l'élément  lumière, "souveraine" dans  mes images ainsi nature et art se fondent dans mes photos.

Photographier signifie apprendre à se connaître , s'enrichir et se confronter pour pouvoir grandir intérieurement.

La photographie est le moyen qui me permet de cueillir l'idée du beau,dans la réalité chaotique et pleine de confusion qui nous entoure.

Mon "objectif " attentif et scrupuleux, m'apprend a regarder au delà des apparences, en stimulant curiosité et émotions.

Traslation by : Anna Maria CASELLA

Professeur d'Italien - lycée Thierry Maulnier - Nice

Ambasciatrice eTwinning

Formatrice au numérique

------------------------------------------------

Antonino, begeisterter Amateurfotograf, 1951 in Kalabrien geboren, und deshalb intimer und sensibler Kenner dieser Region.

Als Autodidakt interessiere ich mich seit 1970 für Fotografie, und diese Kunstform repräsentiert in meinem Leben eine dauernde Inspirationsquelle.

Meine Bilder entstehen aus keinem reinen Zufall.

Sie wollen eher dem Zuschauer den magischen Moment übermitteln, an dem ich als Autor so intensive Gefühle erlebt habe : die Begegnung mit dem Meer, den Sandstränden, der Umwelt.

Mit authentischer Leidenschaft bin ich immer auf der Suche nach einer Verschmelzung zwischen Kunst und Natur.

Vor allem das Element “Licht” möchte ich durch eine geschickte und erfahrene Verwendung der modernsten fotografischen Techniken hervorheben.

Das Fotografieren erlaubt uns allen, die Welt und unseren Nächsten unmittelbar kennenzulernen und zu schätzen.

In der chaotischen und widersprüchlichen Wirklichkeit rundherum zeigt mir die Fotografie als Kunst ein mögliches Schönheitsideal.

Durch mein Objektiv versuche ich aufmerksam und sorgfältig jenseits des äußeren Scheins zu schauen, in der Hoffnung dass auch meine Zuschauer dadurch angeregt und zugleich gerührt werden können.

------------------------------------------------
Antonino, "apasionado de la fotografía amateur, autodidacta" de Calabria, clase 51, un profundo y sensible conocido de la naturaleza del territorio de Calabria.
Seguí con pasión e interés la fotografía en general, fuente constante de inspiración, desde 1970,
Mis fotos, nunca "al azar", emanan la voluntad de expresar y transmitir ese momento mágico de la vida vivido para ti contigo con el mar, las playas, la naturaleza, el medio ambiente.
Esta capacidad se debe a una verdadera pasión y la capacidad de combinar el arte y la naturaleza a través del uso inteligente de las técnicas fotográficas modernas, mejorado elemento de la luz, "dirección" de mis imágenes, donde la naturaleza y el arte se unen, en mis fotos.
Fotografiar significa aprender a conocerse, enriquecerse y confrontarse a sí mismo para crecer hacia adentro.
La fotografía es el medio de capturar la idea de lo bello, en la realidad caótica y confusa que nos rodea.
Mi objetivo "cuidadoso", me enseña a mirar más allá de las apariencias, estimulando la curiosidad y las emociones.

Contatore Visite

OggiOggi331
IeriIeri1096
Questa SettimanaQuesta Settimana1427
Questo MeseQuesto Mese25263
TotaliTotali559484
Il tuo Indirizzo IP è :54.82.99.169

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni sugli album inseriti